capannoni resistenza intemperie

I capannoni mobili sono una delle coperture più utilizzate dalle realtà industriali desiderose di un’area protetta che renda più rapida ed efficiente la strategia logistica.

Le coperture mobili sono modulari e veloci da installare ma, allo stesso tempo, garantiscono robustezza e resistenza.

La resistenza agli agenti atmosferici rappresenta uno dei dubbi più comuni quando si parla di capannoni mobili. Affrontiamo questo discorso e analizziamo la resistenza dei capannoni al terremoto, alla neve e alle intemperie.

capannone mobile resistente

Tunnel mobili e resistenza al terremoto

Alcune zone del nostro Paese, in particolare l’area che comprende l’Abruzzo, il Molise, l’Umbria e le Marche, rientrano nel primato europeo per eventi sismici e movimenti terrestri.

I fenomeni sismici possono essere disastrosi e imprevedibili. Per questo motivo l’edilizia e le costruzioni in generale richiedono strutture antisismiche e resistenti anche nelle zone a più alto rischio sismico.

I tunnel mobili offrono una garanzia contro i terremoti in quanto sono tra le coperture più flessibili in commercio; inoltre vengono costruiti nel rispetto dei parametri dei decreti ministeriali.

Le coperture industriali in PVC sopportano movimenti e sollecitazioni meccaniche e risultano essere la scelta più adatta per qualunque zona geografica italiana.

Resistenza al carico neve e tunnel retrattili

Altre zone d’Italia, invece, devono fare i conti con abbondanti nevicate, in particolar modo in specifici periodi dell’anno. L’accumulo di neve sui tetti delle costruzioni rende pericolosa l’intera area sul quale poggia la struttura in quanto può provocare cedimenti e crolli.

Risulta quindi fondamentale che i capannoni mobili siano resistenti al carico neve, tenendo costantemente sotto controllo il luogo d’installazione e la copertura secondo le vigenti normative.

Uno degli aspetti che viene preso in considerazione dai tecnici specializzati nell’installazione di capannoni mobili e tunnel retrattili è l’aumento della quantità di acciaio e dei punti di giunzione per le tensostrutture che si trovano a svolgere il proprio operato in alta quota e in zone montuose.

Vento e salsedine: la resistenza dei capannoni in PVC

Le forti spinte del vento spesso scoperchiano edifici e arrecano ingenti danni a strutture e chiusure industriali. I capannoni in PVC devono quindi avere delle basi solide ancorate a terra con tasselli o su guide antideragliamento. Lo stesso vale per il manto in PVC che deve essere perfettamente ancorato all’anima in acciaio.

Anche lo spessore del telo in PVC risulta essere una delle caratteristiche da tenere in considerazione, soprattutto in zone ventose. Si possono scegliere teli che vanno dai 3 ai 7 millimetri di spessore oppure optare per veri e propri tunnel coibentati con rigidi pannelli sandwich.

L’aria di mare e la salsedine possono rappresentare un pericolo per le costruzioni. L’azione corrosiva è un aspetto da tenere in considerazione se l’area logistica si trova in prossimità delle coste italiane.

Per una maggiore resistenza è importante che il rivestimento in acciaio riceva un trattamento di zincatura e vengano utilizzate verniciature epossidiche che contrastino l’azione corrosiva e ossidante della salsedine.

Realizzazione di capannoni in pvc ad Ascoli Piceno, Abruzzo, Molise

Block Sistem ed i suoi tecnici specializzati ad Ascoli Piceno, AbruzzoMolise sono sempre disponibili per una consulenza gratuita e per preventivi personalizzati per capannoni e scaffalature metalliche.

Vuoi maggiori informazioni? Compila il modulo di contatto per richiedere una consulenza gratuita.

I nostri tecnici ti seguiranno durante tutte le fasi della realizzazione di capannoni, scaffali ed impianti per il magazzino. 

Consulta le altre nostre pagine dedicate alle domande più frequenti sul mondo delle scaffalature:

Nome e Cognome*

Azienda*

Città*

Provincia*

Email*

Telefono*

Il tuo messaggio

Dichiaro di avere preso visione e accettato la normativa sulla privacy Block Sistem per il trattamento dei dati inseriti su questo modulo.