Attività di stoccaggio delle realtà industriali

sistemi di stoccaggio industriale

Lo stoccaggio è una delle attività fondamentale in qualsiasi realtà industriale, piccola o grande che sia.

Alcune aziende sono scoraggiate dal poco spazio a disposizione o dai corridoi stretti del proprio magazzino, che rendono scomode e talvolta pericolose le manovre di carrelli elevatori e mezzi industriali.

La realtà è che ogni magazzino ha diverse esigenze, diverse tipologie di merci e di portata, attività logistiche: per ogni realtà industriale servono quindi scaffalature adeguate che forniscano un sistema di stoccaggio facilitato.

Quali sono le tipologie di scaffalature presenti sul mercato?

Tipologie e caratteristiche dei sistemi di stoccaggio

In base alle specifiche esigenze logistiche e agli spazi di magazzino, le aziende possono scegliere tra diversi sistemi di stoccaggio industriale: in particolare, in base alle unità di carico si hanno sistemi di tipo statico o dinamico.

I sistemi statici prevedono o la merce stoccata su pavimento o la merce su scaffale come le tipologie drive-in e drive through. I sistemi dinamici utilizzano invece scaffalature che possono essere distinte tra mobili o fisse.

Scopriamo assieme quali sono tutte le tipologie a disposizione e quali sono le loro caratteristiche.

Drive In

La tipologia di scaffale drive in è adatta in particolar modo allo stoccaggio intensivo di pallet, seguendo la logica LIFO e con un conseguente basso indice di rotazione.

Gli scaffali hanno la caratteristica di non usufruire di corridoi di servizio ma di sfruttare al massimo il volume e la superficie al suolo.

La massimizzazione dell’altezza del magazzino permette un aumento considerevole del volume di stoccaggio che può essere addirittura più che duplicato rispetto ai tradizionali sistemi di stoccaggio industriale.

La tipologia drive si distingue dalla drive through per i corridoi di accesso: il metodo drive in ne ha solamente uno, mentre il secondo ne possiede due, uno per ogni lato della scaffalatura.

sistemi scaffalature magazzini a gravità

Scaffali a gravità (FIFO) e push back (LIFO)

magazzini a gravità sfruttano la metodologia FIFO e sono quindi perfetti per le aziende con un alto indice di rotazione che gestiscono merci deperibili, sia nei settori industriali che in quelli commerciali.

Gli scaffali sfruttano la gravità per lo spostamento delle merci, evitando così interventi manuali degli operatori.

Gli addetti al magazzino operano solamente durante le fasi di picking e di stoccaggio, andando a risparmiare tempo nella movimentazione e spazio in quanto sono ridotte le interferenze di passaggio.

Gli scaffali a gravità utilizzano principalmente dei rulli posizionati in cima alla pendenza dello scaffale.

La merce, una volta immagazzinata, procede in automatico ad una velocità controllata prendendo a mano a mano il posto degli articoli che sono stati prelevati al fondo della catena.

I magazzini push back sfruttano invece la tipologia LIFO ossia l’ultimo pallet che entra in magazzino sarà il primo ad uscire.

Il lato immissione è quindi lo stesso del prelievo: un sistema di piani inclinati e rulli permette spinte in contropendenza, riuscendo a spingere il carichi verso l’alto e garantendo il picking facilitato dell’ultima unità stoccata.

Scaffalature mobili

Le basi mobili sono le soluzioni studiate per scaffalature compattabili di archivi, magazzini e biblioteche.

Si tratta di scaffalature leggere che hanno lo scopo di ottimizzare gli spazi a disposizione non andando a discapito dell’accessibilità e della resistenza della struttura.

Ogni carrello è agganciato ad uno scaffale che può essere movimentato o da dispositivo di azionamento a volantino con trasmissione meccanica o manualmente tramite una pratica maniglia.

Il carrello fa uso di travi con ruote che scorrono solitamente su delle guide.

tipologie stoccaggio scaffali cantilever

Cantilever

Le scaffalature Cantilever sono specifiche strutture metalliche capaci di ospitare carichi lunghi e ingombranti.

Sono scaffali ampliabili a piacere e capaci di raggiungere anche altezze di 4000 mm e larghezza delle mensole variabili tra i 400 e i 1200 mm.

Gli scaffali cantilever risolvono le problematiche di stoccaggio industriale di quelle aziende che trattano tubi, lastre, profili, lamiere e così via.

Magazzini automatici

I sistemi logistici più complessi si stanno dotando di magazzini automatici per le proprie realtà industriali.

Un magazzino automatico è capace di ridurre drasticamente i piccoli e i grandi problemi logistici che si vengono a creare e riesce ad integrare il magazzino agli altri settori industriali.

I magazzini automatici servono quindi a ridurre i costi di gestione di magazzino e sopperisce alle attività manuali degli operatori come quelle di movimentazione, di picking e di carico. In automatico si avrà un aggiornamento del controllo delle giacenze, dell’inventario e il tracciamento delle merci del magazzino per lo stoccaggio misto.

Il lavoro degli addetti al magazzino sarà quello di monitorare l’automazione tramite dispositivi altamente tecnologici che vanno a ridurre il numero di infortuni sul lavoro, rendendo l’ambiente lavorativo più sereno e meno stressante.

Inizia a progettare le tue scaffalature

Block Sistem ed i suoi tecnici specializzati presenti su tutto il territorio di Ascoli Piceno, AbruzzoMolise sono sempre disponibili per una consulenza gratuita e per preventivi personalizzati.

Vuoi maggiori informazioni? Visita le pagine dedicate alle nostre scaffalature oppure compila il modulo di contatto per richiedere una consulenza gratuita.

I nostri tecnici ti seguiranno durante tutte le fasi della realizzazione del tuo scaffale: progettazione, produzione e montaggio saranno effettuati seguendo tutte le pratiche che da oltre 20 anni definiscono la qualità dei prodotti Block Sistem.

Nome e Cognome*

Azienda*

Città*

Provincia*

Email*

Telefono*

Il tuo messaggio

Dichiaro di avere preso visione e accettato la normativa sulla privacy Block Sistem per il trattamento dei dati inseriti su questo modulo.